Tornare a casa – quanti posti puoi chiamare così?

Tornare a Casa

Sono le 18 e mi accomodo sul Volabus verso l’aeroporto di Genova. La navetta parte da Brignole, sale fino a De Ferraris, continua verso piazza Principe, costeggia il porto, i capannoni mercantili, esce brevemente dalla città e arriva a destinazione. Sono trenta minuti esatti, e per la prima volta mi soffermo a guardare questo tragitto lungo Genova dal finestrino di […]

Deliri da un sardo pomeriggio agostano: le mie vacanze in Sardegna

Trentaquattro gradi, dice il termometro, e nonostante le finestre spalancate e la porta aperta non entra uno spiffero d’aria che regali un po’ di refrigerio. È esattamente come durante i pomeriggi estivi della mia infanzia. Quelli lunghi, in penombra, nel silenzio del paesello addormentato dall’afa e nel vocio basso di una televisione lasciata accesa al piano […]

Americanah e il perché non mi abituo al ritorno in Italia

non mi abituo al rientro in italia

Ho da poco finito di leggere Americanah di Chimamanda Ngozi Adichie. Non avevo mai letto niente di questa autrice, e devo dire che sono anche abbastanza digiuna di letteratura africana – cosa a cui dovrò evidentemente rimediare, perché questo romanzo mi ha veramente affascinato e voglio saperne di più. A breve parlerò dei temi chiave […]

Non hai una casa, ne hai dieci – storie di amicizia

Chissà per quale strano incantesimo, ho difficoltà a pensare a una delle mie ex-colleghe della Clinica che non abbia una storia interessante da raccontare. Un’umanità femminile e internazionale a confronto intorno a un tavolo da cucina, a un caffè o alle birre del dopo lavoro, che si racconta episodi di vita tra una forchettata e l’altra, forse come contrappeso […]

Prime sensazioni post-trasloco

post-trasloco a genova

È stata una faticaccia. Svuotare la mia scatola di fiammiferi, eliminare quello che non valeva la pena portarmi dietro, regalare regalare regalare. Durante i traslochi vado alla ricerca di persone a cui regalare capi d’abbigliamento e oggetti. Le mie amiche hanno beneficiato di qualche vestito, prodotti di cura per il corpo, utensili da cucina, un porta vini, […]

La mia paura di volare – cercare un punto fermo

paura di volare - un punto in cui fermarmi

La mia paura di volare è iniziata un anno e due mesi fa, era il ponte dell’Immacolata e volavo da Milano a Barcellona. Una delle mie tratte solite, quella volta non ero nemmeno su uno dei carrellini gialli-blu Ryanair, era un volo di linea Alitalia che avevo misteriosamente trovato in offerta. Avevamo avuto un ritardo alla […]