Un anno senza Facebook e WhatsApp, o racconto di come si vive senza social network

Dodici mesi fa, a Gennaio 2017, ho preso la decisione di chiudere per sempre il mio storico account Facebook, salutare la lista di circa 400 amici, e chiudere un’era social iniziata nel lontano 2007. 👉 Avevo spiegato il perché della scelta qui. Per una questione etica, visto che Facebook possiede anche WhatsApp, avevo eliminato anche […]

Se non lo fotografi non è successo – 9 novembre 2016

se non lo fotografi non è successo Berlino porta di brandeburgo

Sono a Berlino da qualche giorno ormai. Sto facendo la turista, ma anche la raccoglitrice di materiale antropologico, l’osservatrice di conferenze scientifiche in streaming, e la nomade come sempre – con il mio portatile sulle spalle. In quest’ultima veste, stamattina ho preso la metro a Kottbusser Tor, cambiato a Jannowitzbrücke e con la S7 sono […]

Sono una donna che lavora nell’IT, problemi?

io come penny - the big bang theory

Lasciato il mondo delle cliniche di riproduzione assistita e abbandonato il fardello delle conversazioni intimamente femminili, sono tornata da qualche settimana al mio mondo di iniziazione professionale: sono una donna che lavora nel web, di nuovo. Dopo anni di esperienze milanesi nella comunicazione online, nell’imbellimento di pagine web, di riunioni interminabili per decidere se la migliore user experience […]

Preparativi per un divorzio: come ci si sente a divorziare a 30 anni

Divorzio: sempre dritti

Ci siamo, è arrivato il culmine della stagione, sono sicura che ve ne siete accorti anche voi. Siamo in quell’epoca dell’anno in cui le homepage Facebook si popolano di trentenni in abito da sposa, memorabilia di addii al nubilato, scenari da favola in cui gli sposi hanno detto sì, coppie che escono dalla chiesa mentre chili di […]

Likeami la vita e dimmi tu come stai?

Sarà l’effetto che i social media hanno sulle nostre vite, sarà la comunicazione facilmente unidirezionale che passa tramite Wahtsapp, ipotesi da quattro soldi, ma ho la netta sensazione che le persone abbiano sempre più difficoltà a chiederti “e tu, come stai?” e a voler sentire sul serio la risposta — scrivevo a inizio del 2015. Per diverso tempo, […]